rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Ardea / Via di Valle Caia

Sfruttava prostituta fornendogli cibo e legna per scaldarsi, arrestato 30enne

Il 30enne andava a prendere la meretrice nella zona di Ostia e la portava al 'lavoro' sino all'area di Valle Caia, nel Comune di Ardea

Uno sfruttatore premuroso. Questa la contraddizione di un 30enne romeno, di fatto senza fissa dimora, arrestato dai carabinieri con l'accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. La scoperta da parte dei carabinieri di Ardea nella tarda serata di giovedì 19 novembre. In particolare i militari dell'Arma sono arrivati a lui nella tarda serata di ieri nell'ambito dei controlli per il contrasto della prostituzione su strada. 

ATTIVITA' DI MERETRICIO - Nel corso di numerosi appostamenti effettuati negli ultimi giorni, i carabinieri di Ardea hanno accertato come l’uomo favorisse l’attività di meretricio condotta da una connazionale di pochi anni più grande. E’ stato documentato come l’uomo si preoccupasse degli spostamenti quotidiani della cittadina romena andando a prenderla nella propria abitazione di Ostia per poi portarla nell'area di Valle Caia, nel Comune di Ardea, dove svolgeva l'attività di meretricio. 

SFRUTTATORE PREMUROSO - Una volta giunti sul luogo di lavoro il 30enne gestiva l’attività di supporto logistico fornendo alla prostituta l’occorrente per esercitare la propria attività ed avendo cura addirittura di procurarle sia i viveri che la legna per riscaldarsi. Nella serata di ieri l'arresto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfruttava prostituta fornendogli cibo e legna per scaldarsi, arrestato 30enne

RomaToday è in caricamento