Cronaca Torre Maura / Via del Fosso di Santa Maura

Emergenza abitativa: incinta e con tre figli, per lo sfratto di Marina arrivano i blindati

E' accaduto questa mattina a Torre Maura. Sul posto, nel tentativo di bloccarlo con un picchetto, il sindacato Asia Usb: "Intervenga il Prefetto. Chiediamo un'immediata sistemazione abitativa"

Lo sfratto in via del Fosso di Santa Maura (foto Facebook Asia Usb)

Sfrattata nonostante sia incinta e con tre figli a carico. Quella di Marina è l'ultima storia di emergenza abitativa che arriva dai quartieri della Capitale, a Giardinetti. Uno sfratto eseguito questa mattina in via del Fosso di S. Maura con tanto di impiego di forza pubblica. La denuncia viene dal sindacato di base Asia Usb: “Questo nucleo familiare è stato costretto a subire la violenza psicologica di essere mandato via di casa da due blindati e dal Reparto Mobile della Polizia” si legge in una nota.

Fuori da quella casa, denuncia il sindacato, nessuna alternativa. L'Asia Usb ha chiesto l'intervento urgente del Prefetto: “Abbiamo condotto la famiglia sfrattata presso il VI Municipio, per chiedere una immediata sistemazione abitativa. Vista l’assenza di provvedimenti da parte di Roma Capitale su questi casi, sempre più numerosi,  è stato chiesto l’intervento urgente del Prefetto”. Ecco quindi la richiesta del sindacato: “Ribadiamo la richiesta di blocco degli sfratti e di politiche vere per l’emergenza abitativa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza abitativa: incinta e con tre figli, per lo sfratto di Marina arrivano i blindati

RomaToday è in caricamento