menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sexy chat: quarantenne romana filmata in un incontro e ricattata

Il ricattatore, un 32enne di Sezze Romano (Latina), le ha chiesto 1500 euro per non pubblicare i filmati. Lei però l'ha denunciato e fatto arrestare

Un incontro dopo due chiacchiere scambiate in chat, un incontro come tanti. Una quarantenne della provincia di Roma però mai si sarebbe sognata di trovarsi di fronte un ricattatore, pronto a filmarla e a chiederle soldi in cambio della non pubblicazione su internet del loro incontro sessuale.

E' successo a Latina. La donna, che ha 40 anni ed è residente nella provincia di Roma, aveva conosciuto C.G., 32 anni, pregiudicato residente a Sezze Romano (Latina), in una sexy-chat e aveva accettato di incontrarlo in un albergo di Roma. Qui sarebbe stata filmata a sua insaputa.

Dopo l'incontro, il pregiudicato le ha imposto di dargli 1500 euro altrimenti avrebbe pubblicato il materiale in internet. La vittima, che è divorziata e ha i figli in affidamento, si é rivolta ai carabinieri di Monterotondo e con loro si è recata all'appuntamento con l'estorsore in un'area di servizio.

I carabinieri sono intervenuti quando la donna ha consegnato a C.G. i soldi e l'hanno arrestato. Nell'abitazione di C.G., sottoposta alla perquisizione, i militari hanno sequestrato anche un computer e un'agenda, al cui interno erano riportati nomi e nickname di altre donne adescate nella chat, probabili vittime di raggiri simili a quello per cui l'uomo è stato arrestato.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento