Ama al lavoro nelle festività pasquali: pronti 1550 operatori

Garantiti due turni di servizio mattutino e notturno il 31 marzo ed il 1 aprile

Anche durante le festività pasquali, Ama assicurerà la presenza e i servizi di pulizia e di raccolta dei rifiuti su tutto il territorio cittadino. Saranno garantiti 2 turni di servizio (mattutino e notturno) in entrambe le giornate festive: domenica 31 marzo (Pasqua) e lunedì 1 aprile (Lunedì dell’Angelo). In ognuno dei due giorni, saranno complessivamente al lavoro circa 1.550 dipendenti (1.100 operatori ecologici e 450 autisti), che assicureranno in tutta la città i servizi di pulizia e raccolta dei rifiuti.

PORTA A PORTA - Garantiti anche i servizi previsti in tutte le aree interessate dal porta a porta “spinto” sia per quanto riguarda le postazioni mobili sia per la raccolta domiciliare. Assicurati tutti i consueti presidi H 24 delle aree più frequentate del Centro Storico (Spagna, Trevi, Pantheon, Navona, Corso, Colosseo, Campidoglio, Castel Sant’Angelo, piazza Venezia, Fori Imperiali,Trastevere, ecc.) e i principali itinerari i spazzamento nel resto della città.

CENTRI RACCOLTA - I 13 Centri di raccolta Ama osserveranno i seguenti orari: domenica 31 marzo chiusi; lunedì 1 aprile aperti dalle 7 alle 12. Sarà inoltre attivo 24 ore su 24 il Pronto Intervento Aziendale ai numeri  0651693339/3340/3341 per eventuali emergenze.

ORARI CIMITERI CAPITOLINI - Orari di apertura degli 11 cimiteri capitolini con il Verano, Flaminio, Laurentino aperti domenica 31 marzo dalle 7:30 alle 18 e lunedì 1 aprile dalle 7:30 alle 19. Cimiteri Ostia Antica e San Vittorino: aperti domenica 31 marzo dalle 7 alle 17 e  lunedì 1 aprile dalle 7 alle 18. Cimiteri Cesano, Isola Farnese, Santa Maria di Galeria, Castel di Guido, Maccarese,  Santa Maria del Carmine (Parrocchietta): aperti domenica 31 e lunedì 1 dalle 8 alle  13.

ANGELUS DI PASQUA - In occasione dell’Angelus di Pasqua, AMA ha predisposto una serie di servizi straordinari per assicurare il decoro e accogliere al meglio i fedeli che si recheranno a San Pietro. Saranno garantiti 5 presidi fissi, dalle 8 alle 13 circa, dislocati in piazza Pio XII, via dei Corridori, piazza del Sant’Uffizio, via dell’Erba e via degli Scossacavalli, dove saranno assicurate a ciclo continuo operazioni di pulizia e pronto intervento. Per questioni di sicurezza, saranno temporaneamente rimossi i cestoni in ghisa presenti nell’area.  

PULIZIA E DECORO AL VATICANO - Personale e mezzi aziendali garantiranno la pulizia e il decoro nelle aree di maggior transito dei fedeli, in particolare nell’area esterna delle fermate metro Ottaviano, Lepanto e Cipro, oltre che della stazione ferroviaria di San Pietro. Per venire incontro alle esigenze dei partecipanti, inoltre, saranno a disposizione dei pellegrini 65 bagni chimici nella zona di San Pietro, di cui 10 riservati ai diversamente abili. Resterà, infine, aperto con orario anticipato (7-17:40) il bagno fisso in muratura di piazza della Città Leonina. Non appena terminato il deflusso dei fedeli, 40 operatori e 15 mezzi Ama entreranno in azione per ripulire l’intera area interessata dalla celebrazione e consentire così il rapido ripristino della normale viabilità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento