Cronaca Tivoli

Serra di marijuana in casa: nei guai due fratelli di Tivoli Terme

La coltivazione è stata scoperta dopo che uno dei due è stato trovato con la droga e denaro contante durante un controllo stradale

La serra di marijuana trovata a Tivoli Terme

A mettere nei guai il fratello maggiore è stato quello più piccolo, scoperto dai carabinieri con indosso della droga e soldi in contante nel corso di un controllo stradale nella zona di Tivoli Terme. Scattata la perquisizione nell'abitazione del 44enne i militari dell'Arma hanno poi scoperto una serra di marijuana, curata dal fratello più grande d 46 anni nell'appartamento sottostante a quello dell'uomo di 44 anni. Per questo i due fratelli sono stati poi arrestati dai carabinieri della stazione di Tivoli Terme. 

CONTROLLO STRADALE - In particolare il primo dei due, già noto alle forze dell’ordine e sottoposto alla sorveglianza speciale, è stato fermato a bordo del suo scooter a seguito di un controllo alla circolazione stradale è stato trovato in possesso di alcune dosi di hashish e di una congrua somma di denaro suddivisa in banconote di piccolo taglio, probabile provento dell’attività di spaccio.

PERQUISIZIONE IN CASA - Questi elementi hanno subito spinto i militari ad estendere la perquisizione anche alla sua abitazione, dove, infatti, è stato rinvenuto dell’altro stupefacente, bilancini di precisione e materiale utile al confezionamento in dosi e altro denaro contante e anch’esso suddiviso in “ biglietti” di piccolo taglio. 

CASA DEL FRATELLO - Nel corso della perquisizione, dal piano di sotto della medesima abitazione, i militari hanno udito un forte odore di marijuana, che ha spinto i Carabinieri ad estendere anche a quel piano le ricerche, dove abita il fratello. Infatti, si è scoperto una vera e propria serra dove l’altro fratello coltivava numerose e floride piante di marijuana, in pieno stato vegetativo, con l’ausilio di lampade alogene e attrezzi rudimentali. 

DUE ARRESTI - Tutto il materiale è stato  sequestrato. Data la violazione delle norme sul contrasto agli stupefacenti, entrambi i fratelli sono stati arrestati e trattenuti, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per essere giudicati con il rito direttissimo. Lo stupefacente sequestrato invece è stato inviato al laboratorio analisi per il prescritto esame.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serra di marijuana in casa: nei guai due fratelli di Tivoli Terme

RomaToday è in caricamento