Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Laurentino: serra di marijuana in casa, le piante avrebbero fruttato 1100 dosi

I poliziotti hanno sequestrato, oltre a due piante già in fiore, un quantitativo di marjuana già essiccata

Una piantagione di marjuana in un'abitazione al Laurentino. Un 30enne aveva realizzato una serra fai-da-te con tanto di lampade uva, impianto di areazione, bottiglie di fertilizzante, frullatori per la lavorazione, tritaerba e riviste specializzate.

Questo quanto rinvenuto dagli investigatori della Polizia di Stato del Commissariato Porta Maggiore diretto da Moreno Fernandez, che oltre a due piante già in fiore, hanno sequestrato un quantitativo di marjuana già essiccata.

Gli investigatori del Commissariato, pedinando alcune persone conosciute quali consumatori abituali di stupefacenti, sono giunti presso un'abitazione di campagna situata nella periferia sud di Roma, dove hanno pertanto iniziato dei servizi di appostamento.

VIDEO | La serra di marijuana di un 30enne

Individuato i momento propizio è scattato il blitz. Nel corso della perquisizione effettuata è stata rinvenuto il materiale descritto nonché un quantitativo di oltre 800 grammi di droga, con cui sarebbe stato possibile realizzare oltre 1100 dosi. Il proprietario dell'abitazione, un romano di 30 anni, è stato arrestato. Dovrà rispondere di violazione della normativa sulle sostanze stupefacenti.

P maggiore 1-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laurentino: serra di marijuana in casa, le piante avrebbero fruttato 1100 dosi

RomaToday è in caricamento