rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca

Frutterie selvagge, continuano i controlli: sequestrati 2000 chili di merce

Gli agenti della Polizia Locale hanno sanzionato due esercizi commerciali alla Montagnola ed in zona Monte Mario

Frutterie selvagge nel mirino della Polizia Locale di Roma Capitale. Proseguono infatti le verifiche dei 'caschi bianchi' nel territorio capitolino.  Sono più di 2000 i chili di merce posta sotto sequestro nelle ultime 24 ore dagli agenti della municipale  in varie zone della città, nel corso dei controlli per verificare il rispetto delle disposizioni per il contenimento della diffusione del contagio da Covid-19. 

Gli agenti in due casi hanno rilevato diversi illeciti di natura amministrativa e in contrasto con le regole a tutela della salute del consumatore: in un mini market in zona Montagnola gli agenti dell’ VIII Gruppo Tintoretto della Polizia Locale hanno posto sotto sequestro prodotti alimentari privi di etichettatura e di indicazione sull’origine, provenienza e tracciabilità, sanzionando il responsabile anche per la mancata indicazione dei prezzi. 

In zona Montemario il titolare di una frutteria è stato sanzionato per aver violato le norme sull’esposizione della merce sul suolo pubblico: in quest’ultimo caso, i prodotti in quanto deperibili ed in linea con le normative sulla sicurezza alimentare, sono stati donati ad un'associazione di volontari attiva nel campo sociale e assistenziale. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frutterie selvagge, continuano i controlli: sequestrati 2000 chili di merce

RomaToday è in caricamento