Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Testaccio / Via Paolo Caselli

Una casa abusiva a due passi dalla Piramide Cestia. Sequestrata

Nell'immobile viveva una 25enne con i suoi due figli minorenni

Una casa abusiva a due passi dalla Piramide Cestia, in zona Testaccio. È di mercoledì mattina (12 giugno) l'intervento delle pattuglie della polizia locale di Roma Capitale in via Paolo Caselli, per dare esecuzione a un decreto di sequestro, emesso dalla procura della Repubblica di Roma, di un manufatto abusivo sito su un’area di proprietà di Roma Capitale, dove già erano stati eseguiti altri interventi, sempre da parte dei caschi bianchi,  che avevano portato alla denuncia di 2 persone. 

A condurre le operazioni odierne gli agenti del I gruppo Centro Storico, con il supporto del Gssu (Gruppo sicurezza sociale urbana) che, grazie al loro intervento, hanno permesso di recuperare il terreno, ora rientrato in possesso del patrimonio di Roma Capitale. Denunciata anche una donna italiana di 25 anni, per occupazione abusiva. Presenti anche i suoi due figli minori.

Sul posto intervenute in ausilio anche alcune unità del commissariato Celio di polizia e personale della Sala operativa sociale, che ha offerto assistenza alloggiativa agli occupanti, i quali hanno però rifiutato. Gli ingressi sono stati interdetti con saldature, per scongiurare possibili accessi illeciti e rioccupazioni, in attesa delle opere di demolizione dello stabile, che è stato posto sotto sequestro.

Sequestro casa abusiva


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una casa abusiva a due passi dalla Piramide Cestia. Sequestrata
RomaToday è in caricamento