Sequestrate 75mila caramelle destinate ai negozi etnici di Roma, erano senza certificazioni sanitarie

I dolciumi intercettati dai funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dai finanzieri al porto di Napoli

Il carico di caramella intercettato al porto di Napoli

Era destinato al mercato dei negozi etnici della Capitale il carico di 75mila caramelle intercettato e sequestrato al porto di Napoli. Sono stati i funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) in servizio presso l’Ufficio delle Dogane di Napoli 1, unitamente ai militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, nel corso delle attività di contrasto ai traffici illeciti di prodotti in importazione, a sottoporre a controllo scanner e a successiva ispezione fisica un container proveniente dal Senegal, dichiarato contenere statuette e altri oggetti ornamentali, calzature e abbigliamento di artigianato locale, destinati a una ditta individuale con sede a Roma.

La spedizione era stata segnalata dall’analisi dei rischi congiunta nell’ambito del Protocollo operativo ADM-GDF. Durante le operazioni di visita della merce, resesi necessarie a seguito del controllo radiogeno non coerente, effettuato con lo scanner a raggi X in dotazione ad ADM, sono  stati rinvenuti 50 colli contenenti 15 confezioni ciascuno di caramelle, per complessivi 75.000 pezzi, non dichiarate e prive delle prescritte certificazioni sanitarie, verosimilmente destinate alla vendita presso negozi etnici.

Sono state informate le autorità sanitarie operanti presso lo scalo partenopeo (USMAF di Napoli) che, eseguiti i controlli di competenza, ne hanno disposto la non ammissione all’importazione causa inidoneità al consumo umano e la conseguente distruzione.

Individuato un idoneo sito di smaltimento, si è proceduto alla distruzione e al conferimento in discarica dell’intera partita di dolciumi risultati non conformi alla normativa unionale in materia di sicurezza degli alimenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento