rotate-mobile
Tor Bella Monaca

Sversa reflui industriali direttamente nelle fogne, sequestrato autolavaggio

Denunciato il titolare. La scoperta da parte dei carabinieri

Sversava i reflui industriali prodotti dall'autolavaggio direttamente nella rete fognaria pubblica. L'illecito è stato accertato a Tor Bella Monaca dai carabinieri della locale stazione nell'ambito di una attività di controllo congiunta con gli agenti della polizia locale della città metropolitana di Roma Capitale. In tale contesto i militari dell'arma hanno denunciato a piede libero un cittadino del Pakistan di 38 anni, incensurato, titolare di un’impresa di autolavaggio. 

Nel corso degli accertamenti è emerso che l’uomo sversava i reflui industriali derivanti dalla propria attività commerciale, direttamente nella rete fognaria pubblica, senza essere in possesso di alcuna autorizzazione. I locali e gli impianti di lavaggio sono stati sottoposti a sequestro preventivo.

Il precedente 

Zona delle Torri dove già in passato i carabinieri (era lo scorso mese di ottobre) avevano sequestrato un altro autolavaggio in via Amico Aspertini e denunciato il gestore, un egiziano di 39 anni, che scaricava le acque inquinanti direttamente nelle fogne. Anche in quel caso l’esercizio commerciale venne sigilato dai militari della stazione di via Parasacchi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sversa reflui industriali direttamente nelle fogne, sequestrato autolavaggio

RomaToday è in caricamento