rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Cronaca

I magazzini del falso a Roma: sequestrati 1,4 milioni di articoli tra giocattoli e accessori hi tech

Una volta immessa sul mercato, la merce avrebbe fruttato ricavi per oltre 1 milione di euro

Via Appia Nuova, via dell'Omo, via di Torrevecchia e via della Cisternola. È in queste zone di Roma che la guardia di finanza ha scovato dei magazzini del "falso" che avrebbero generato profitti - una volta venduta la merce - per un milione di euro. Circa 1,4 milioni gli articoli non sicuri e contraffatti – tra giocattoli, cancelleria, accessori di abbigliamento e cellulari - sequestrati dal domando provinciale della Capitale.

Le fiamme gialle hanno rinvenuto oltre 54.000 articoli tra bottoni, matite, cinturini, orologi, batterie e cover per I-phone che riproduno i modelli di note case con i relativi marchi contraffatti, oltre 20.000 giocattoli tra cui trenini, draghi elettrici e automobiline, che in base ai primi accertamenti risulterebbero non conformi agli standard di sicurezza stabiliti dalla normativa comunitaria e nazionale e circa 1.200.000 prodotti elettronici con il marchio CE "abusivo", tra cui power bank con un amperaggio difforme da quello indicato nella confezione e batterie di ricambio contraffatte.

Questi prodotti durante l'utilizzo, come spiega la finanza, "sono soggetti ad intenso surriscaldamento ed a rischio di auto-combustione, con grave pericolo per l'incolumità dell'ignaro utilizzatore". I tre rappresentanti legali delle società cui sono riconducibili i depositi – tutti di nazionalità cinese – sono stati denunciati alla locale procura della Repubblica per le ipotesi di reato di frode in commercio e di importazione e commercio di prodotti con segni falsi.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I magazzini del falso a Roma: sequestrati 1,4 milioni di articoli tra giocattoli e accessori hi tech

RomaToday è in caricamento