Castelporziano, blitz anti abusivi in spiaggia: 1500 chili di merce sequestrate

Agenti del X gruppo mare e del gruppo Spe hanno fermato 12 tra venditori ambulanti e parcheggiatori abusivi. Sotto sequestro abbigliamento e accessori contraffatti e zaini pieno di ghiaccio e bevande

Le bevande sequestrate dagli agenti

Sequestri a tappeto sul litorale di Ostia. Cibo, bevande, vestiti e accessori contraffatti, sono finiti nel mirino della polizia Locale, impegnata ieri mattina in un'operazione di controllo anti abusivi sulle spiagge romane. Agenti del X gruppo mare e del gruppo Spe hanno fermato 12 tra venditori ambulanti e parcheggiatori abusivi pronti a estorcere denaro agli automobilisti in cerca di posteggio, uno di questi colto in flagrante sulla via Litoranea.  

Particolarmente presa d'assalto la spiagga libera di Castelporziano. Qui gli ambulanti fanno avanti e indietro vendendo birre, acqua, bibite di ogni genere con carrelli e zaini ripieni di blocchi di ghiaccio e bottiglie più volte congelate, scongelate e riscongelate, con rischi per i bagnanti legate alle pessime condizioni igienico sanitarie di conservazione. 

Il bilancio dell'operazione è di venti sequestri di merce (in foto) per un totale di 1500 chili e un mancato introito per gli abusivi di 20mila euro. Tutti gli alimenti sono stati distrutti insieme ai contenitori nel compattatore Ama di Ostia. 

spiagge-2-3

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

Torna su
RomaToday è in caricamento