Cronaca

Due sorelle sequestrano la loro cognata e i tre nipoti: "Ti sfregiamo con l'acido"

Le due donne hanno prima costrette l'ex moglie del loro fratello a lasciare la sua abitazione e poi l'hanno segregata, con i suoi tre figli, nel loro appartamento

Una storia di violenza, messa in atto contro una donna e i suoi tre figli. A rendere più assurda del solito la vicenda il fatto le aguzzione sono state due donne, sorelle dell'ex marito della vittima. Tutto ha inizio a maggio, quando le due costringono con violenza e minacce la moglie di un loro fratello, dal quale la donna era di fatto separata, ad abbandonare la propria abitazione e a trasferirsi presso l’appartamento delle indagate. Pesati le minacce: "Se ti rifiuti ti sfregiamo con l’acido muriatico e ti portiamo via i tuoi tre figli.

Una minaccia che diventa l'anticamera dell'inferno. La donna infatti segue le sue cognate e viene di fatto segregata e privata del suo telefono cellulare, costretta a non lasciare l’abitazione che diventa di fatto la sua prigione. Con lei i suoi figli obbligati a non  frequentare la scuola. Dopo l’ultima aggressione fisica e verbale delle due sorelle, la donna, però, approfittando di un momento di distrazione, è riuscita a scappare non riuscendo però a portare via con sè i suoi bambini.

Immediata la denuncia. Le indagini portate avanti hanno permesso di appurare la responsabilità delle due sorelle. Al fine di recuperare i tre bambini e impedire la commissione di reati della stessa specie, tenuto conto della pericolosità sociale delle due sorelle e il concreto pericolo per la persona offesa e tutti i suoi congiunti, le due donne sono state arrestate per sequestro di persona, violenza privata, lesione personale aggravata e ingiuria, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. su richiesta della locale Procura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due sorelle sequestrano la loro cognata e i tre nipoti: "Ti sfregiamo con l'acido"

RomaToday è in caricamento