In strada senza mascherina nei luoghi della movida: i vigili multano 13 persone

Chiuso un locale in centro. A Campo de' Fiori denunciate 3 persone che hanno tentato di sottrarsi ai controlli

Resta alta la guardia della Polizia locale di Roma Capitale nel contrasto alla movida selvaggia e nel monitoraggio del rispetto delle normative anti contagio. Oltre 1500 le violazioni riscontrate in questo fine settimana nel corso dei controlli a Ostia, all’Eur, nel Centro Storico, a Trastevere, a piazza Bologna, a San Lorenzo e a  Ponte Milvio.

Caos a campo de' Fiori 

A Campo de’ Fiori, tre ragazzi, di età compresa tra i 16 ed i 18 anni, sono stati denunciati per atti osceni in luogo pubblico, danneggiamento, lesioni, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale: i tre, durante le procedure di identificazione per il mancato uso delle mascherine, hanno tentato di sottrarsi al controllo, opponendo resistenza e cercando di darsi alla fuga. In totale 13 le persone sanzionate per irregolarità in merito all’utilizzo dei dispositivi di protezione. 

Chiuso un locale in centro

Sempre nel territorio del I Municipio un locale è stato chiuso per 3 giorni per violazioni delle normative a contrasto della diffusione del contagio. All'interno il ristorante era stato adibito a discoteca, con un centinaio di persone che ballavano privi di mascherine e senza osservare le regole sul distanziamento.

All'Eur microcar multate

Nel quartiere dell'Eur, all’altezza di Piazzale dei SS Pietro e Paolo, gli agenti hanno svolto verifiche mirate alla repressione di fenomeni connessi al disturbo della quiete pubblica: oltre 20 i conducenti di microcar sanzionati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Controlli nei locali 

Più di 20 le contestazioni per irregolarità amministrative riscontrate all'interno di pubblici esercizi e per la vendita e il consumo di alcolici fuori dall’orario consentito. Sanzioni per oltre 5mila euro sono scattate per il gestore di un locale: mancata indicazione di cibi surgelati, inosservanza della normativa sulla sicurezza alimentare e sul contenimento del contagio le principali violazioni rilevate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento