Nella Fontana di Trevi vestito da senatore romano, multa e Daspo per un 38enne

L'uomo voleva mettere in scena un'azione dimostrativa a favore dei commercianti campani vittime della camorra

Nella Fontana di Trevi vestito da senatore romano. E' stata poi una pattuglia del I Gruppo Centro della Polizia Locale di Roma Capitale a dover interventire per fermare un cittadino italiano di 38 anni, entrato intorno alle 19.00 di lunedì 15 luglio all'interno della fontana monumento della Capitale. 

L'uomo, vestito da senatore dell'antica Roma, gridava di voler mettere in scena un'azione dimostrativa a favore dei commercianti campani vittime della camorra, chiedendo di parlare con il Ministro dell'Interno. 

Un agente, per porre fine a questa azione, è dovuto necessariamente entrare in acqua per far uscire la persona che è stata identificata e sanzionata con un verbale da 450 euro, al quale si aggiunge la sanzione di 100 euro unitamente alla misura del Daspo, come previsto dalla legge 48/2017, in ottemperanza all'art. 8  del nuovo Regolamento di Polizia Urbana.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento