Da Ostiense a Testaccio, le sei rapine in 30 minuti del bandito solitario: ecco dove ha colpito

Farmacie, supermercati e tabaccherie gli obiettivi del malvivente fuggito con denaro e Gratta e Vinci

Trenta minuti, questo il tempo necessario ad un rapinatore armato di pistola per mettere a segno sei colpi fra Ostiense e Testaccio. La mezz'ora di fuoco dell'uomo è cominciata intorno alle 12:30 di lunedì 26 agosto per poi concludersi intorno alle 13:00, dopo la sesta allerta al 112 per una "rapina consumata". 

Primo esercizio commerciale ad essere preso di mira il supermercato Carrefour di via Giacomo Bove. Pistola in pugno, volto travisato e casco in testa il rapinatore, con "accento romano", è entrato nel supermarket, ha minacciato i presenti e si è fatto consegnare il denaro, poi la fuga a bordo di uno scooter. 

Mappa rapine 26 agosto 2019 000-2

Erano le 12:30, da qui il bandito si è quindi diretto in via Ostiense, al Todis che si trova al civico 75. Rapinati 800 euro è quindi scappato dal supermercato ed è entrato all'opera ancora sulla via Ostiense, ma al civico 53 dove ha preso di mira una farmacia. 

Tre colpi sono però pochi per il malviventi che risale a bordo di uno scooter e si dirge in via Antonio Cecchi, entra in una tabaccheria e, sempre pistola in pugno, rapina circa 100 euro e Gratta e Vinci per un valore di circa 1000 euro. Il copione però si ripete con il rapinatore che si dirige in via Giovanni Branca, dove rapina altri 600 euro all'interno di una farmacia.

A chiudere la mezz'ora di rapine un altro supermercato, il Simply di piazza Santa Maria Liberatrice. Anche qui stesso modus operandi con il bandito riuscito ancora una volta a dileguarsi a bordo di uno scooter. 

Accertate le rapine da polizia e carabinieri, con le testimonianze che indicano in tutti e sei casi le stesse caratteristiche del bandito, l'uomo è attivamente ricercato dalle forze dell'ordine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

Torna su
RomaToday è in caricamento