rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

A 16 anni si spaccia per dipendente delle poste e truffa anziani: a casa delle vittime andava in taxi

Quattro i colpi messi a segno dal ragazzo, scoperto dai carabinieri di Frascati

A soli 16 anni si è spacciato per un dipendente di Poste Italiane e ha messo a segno una serie di truffe ai danni di anziani. A rintracciare il ragazzo, residente a Napoli, sono stati i carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Frascati, che sono riusciti a ricostruire alcuni dei raggiri compiuti, almeno quattro.

I fatti risalgono allo scorso mese di marzo quando il giovane, spacciandosi appunto per un dipendente delle Poste, è riuscito ad accaparrarsi un bottino di circa 7mila euro in contanti e diverse decine di migliaia di euro in gioielli in oro. In un’occasione il figlio di un’anziana vittima, dopo aver sorpreso in flagranza il ragazzo, ha tentato anche inutilmente di bloccarlo, ritrovandosi con una mano rotta. Vista l’età, il 16enne ha raggiunto la case delle vittime in taxi, riuscendo così anche a sfuggire ai controlli, ma le indagini dei militari hanno consentito di rintracciarlo. 

Ottenuta dal tribunale per i minorenni l’ordinanza della misura cautelare del collocamento in comunità, il ragazzo è stato arrestato con le accuse di truffa, sostituzione di persona, furto e rapina e trasferito in una comunità per minorenni in provincia di Frosinone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A 16 anni si spaccia per dipendente delle poste e truffa anziani: a casa delle vittime andava in taxi

RomaToday è in caricamento