Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Via del Collegio

Neve a Tivoli: scuole ancora chiuse, rinviati i mercati settimanali

Il sindaco Proietti ha disposto una nuova ordinanza. Nel corso della notte la neve ha raggiunto in alcune zone anche i 30 centimetri

Neve a Tivoli 26 febbraio 2018

Restano chiuse le scuole a Tivoli in seguito alla nevicata che ha ricoperto anche il Comune della provincia nord est della Capitale. Come già fatto per la giornata di oggi, il Sindaco Giuseppe Proietti ha disposto, anche per la giornata di domani martedì 27 febbraio, la chiusura di tutti gli istituti scolastici della città di Tivoli. Nel corso della notte e delle prime ore del mattino si sono depositati al suolo circa 20 centimetri di neve, con punte di 30 centimetri in alcune zone.

Neve in provincia di Roma: la situazione

La decisione, scrive il Comune di Tivoli, è stata presa viste le attuali previsioni meteorologiche, secondo le quali per le prossime ore e nella notte tra la giornata di oggi, lunedì 26, e domani, martedì 27, la temperatura atmosferica subirà un notevole abbassamento, fino a raggiungere i -9 gradi centigradi.

Rinviati i mercati settimanali

In vista dell'ondata di gelo in arrivo, non si svolgeranno i mercati settimanali di domani, martedì 27, a Tivoli Terme e di mercoledì 28 a Tivoli centro. Pur tenendo conto del fatto che l’attività di spargimento di sale e di rimozione della neve accumulata andrà avanti per tutta la giornata di lunedì 26 febbraio, tali temperature comporteranno la formazione di strati di ghiaccio rischiosi per la circolazione. Pertanto si è ritenuto, per motivi di incolumità pubblica, di ridurre al minimo indispensabile la circolazione degli autoveicoli lungo le strade cittadine.

Associazioni di protezione civile 

Le associazioni comunali di Protezione civile sono all’opera con tutti i mezzi e le risorse a disposizione, dall’inizio delle precipitazioni nevose, per garantire il transito lungo la viabilità principale e per assicurare l’accesso agli edifici “strategici”, in particolare ospedale e case di cura. Nel corso della giornata, compatibilmente con le attività di emergenza, si dedicheranno alla viabilità secondaria. Soprattutto nel corso della prossima notte, visto il previsto notevole abbassamento della temperatura, si consiglia di limitare gli spostamenti con gli autoveicoli solo ai casi di assoluta necessità, prestando la massima attenzione alla possibile formazione di ghiaccio lungo le strade. La stessa raccomandazione vale per i pedoni: prestare la massima attenzione all’eventuale presenza di ghiaccio a terra.

Giardini pubblici e cimitero chiusi fino a fine emergenza meteo

Visto il perdurare delle condizioni meteo avverse e al fine di garantire sicurezza ed incolumità, in via precauzionale il Sindaco Michel Barbet ha predisposto la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado compresi gli asili pubblici e privati, i parchi e i giardini pubblici e il cimitero, salvo per le tumulazioni, fino alla fine dell'emergenza.

Pericolo alberi

Particolare attenzione deve essere posta nel camminare sotto tutte le alberature ed in special modo quelle ad alto fusto per il concreto pericolo di caduta rami appesantiti dalla neve. Si ribadisce inoltre la necessità di attenersi alle disposizioni di sicurezza precedentemente comunicate e quindi di limitare quanto possibile gli spostamenti? e di prendersi cura dei cittadini più fragili come anziani soli e diversamente abili assicurandosi che abbiano a disposizione cibo e medicinali, e segnalando eventuali situazioni di necessità ai numeri del COC 0774/342506 - 0774/342632.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neve a Tivoli: scuole ancora chiuse, rinviati i mercati settimanali

RomaToday è in caricamento