rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca

Svastiche, bestemmie e scritte omofobe: blitz dei vandali alla scuola Forlanini

L'incursione tra martedì e mercoledì, distrutte anche alcune finestre e porte a vetri. Dura condanna del Municipio

Svastiche, bestemmie, disegni osceni, scritte omofobe e inneggianti il duce. E poi vetrate rotte e porte forzate: è quanto si sono ritrovati davanti alcuni dipendenti della scuola Forlanini di Monteverde, presa di mira dai vandali nella notte tra martedì e mercoledì.

I vandali, armati di bombolette, sono riusciti a superare i cancelli della scuola e sono entrati nel cortile esterno distruggendo alcune porte a vetri e finestre e deturpando con scritte e disegni i muri. Poi sono riusciti a entrare nella palestra, dove hanno continuato con la devastazione.

L’episodio è stato denunciato alle forze dell’ordine, e il Municipio ha duramente condannato quanto accaduto: “Vergognatevi”, ha detto Silvia Crescimanno, presidente del Municipio XII, cui ha fatto eco Alessandro Galletti, assessore municipale alla Mobilità e al Verde.

“Insieme al rammarico per i danni subiti - ha detto Galletti - manifesto avversione e disgusto per queste persone che, con grave mancanza di senso civico, danno prova della loro meschinità esprimendo la mancanza di rispetto verso la collettività colpendo un luogo di istruzione destinato ai nostri figli”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svastiche, bestemmie e scritte omofobe: blitz dei vandali alla scuola Forlanini

RomaToday è in caricamento