Scuola di ladre nel centro di Roma, fermate bambine di 12 e 10 anni con la loro "maestra"

Accompagnate in caserma, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente, le minori sono state accompagnate ed affidate ad una casa famiglia di Roma

Aveva allestito una vera e propria scuola di ladre per allenare le giovani nomadi a saccheggiare appartamenti di Roma. A seguito di accertamenti investigativi finalizzati al contrasto dei reati predatori nel centro storico della Capitale, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro hanno bloccato tre ladre nomadi, domiciliate in via di Salone, rispettivamente di 53, 12 e 10 anni.

L'adulta, già nota alle forze dell’ordine, è stata arrestata per tentato furto aggravato e falsa attestazione sulla propria identità personale mentre per le bambine, non imputabili, solo una segnalazione alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni.

Le nomadi sono state notate aggirarsi per le vie del centro storico dai militari, motivo per cui sono state pedinate. Poco dopo sono state fermate mentre uscivano dal portone di uno stabile di corso Vittorio Emanuele II.

A seguito della perquisizione personale, i militari le hanno scoperte in possesso di diversi arnesi atti allo scasso, consistenti in 2 lastre di plastica artefatte, 3 cacciaviti, un paio di forbici e una chiave inglese. La successiva ispezione, eseguita dai militari all’interno del condominio, ha permesso di accertare unitamente al proprietario di un appartamento del 5 piano, segni di effrazione sulla porta di ingresso dell’abitazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Accompagnate in caserma, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente, le minori sono state accompagnate ed affidate ad una casa famiglia di Roma, mentre la 53enne è stata trattenuta in caserma in attesa del rito direttissimo. La donna è stata anche denunciata per aver fornito false generalità ai Carabinieri nelle fasi dell’identificazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Comune di Roma, pubblicati i bandi: 1512 i posti a disposizione, tutte le informazioni

  • Conosce anziana in treno e la violenta nel vagone, arrestato 28enne

  • Incendio a Roma Nord, fiamme in un autodemolitore: alta colonna di fumo nero

  • Case Ater all’asta: da Garbatella a Trionfale 18 immobili finiscono sul mercato

  • Scuola, nel Lazio il rientro è a ingressi scaglionati: ecco le fasce orarie

  • Coronavirus, a Roma nove nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 agosto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento