rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Esquilino / Piazza dei Cinquecento

Termini: imbrattava con bombolette spay i muri di piazza Cinquecento

Denunciato a piede libero 36 enne colto in flagranza di reato mentre deturpava un muro nella zona dell'Esquilino

Imbrattare e deturpare i muri della capitale è un reato e si incorre in una denuncia. A farne le spese un 36enne fermato mentre realizzava dell scritte con su un muro di piazza dei Cinquecento. Armato di bomboletta spray di colore nero l'uomo stava realizzando delle scritte su un muro della piazza nei presso della Stazione Termini.

FLAGRANZA DI REATO - I Carabinieri della Compagnia Roma Centro, in collaborazione con i militari dell’8° Reggimento 'Lazio', nel corso del servizio di Stazione Mobile lo hanno colto in flagranza di reato. Il 36enne romeno, proveniente dall’insediamento di via dell’Industria, è stato fermato e denunciato a piede libero. La bomboletta spray è stata sequestrata. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termini: imbrattava con bombolette spay i muri di piazza Cinquecento

RomaToday è in caricamento