Cronaca

Scontro tra treni, Condacons: “Risarcire i viaggiatori”

L'associazione inizia a raccogliere le adesioni dei viaggiatori intenzionati a chiedere un risarcimento in seguito allo scontro tra i due treni alla stazione termini

Un risarcimento per i viaggiatori a bordo dei treni che transitavano alla stazione Termini e che sono entrati in collisione: questa la richiesta del Codacons.
"Trenitalia non se la caverà con una indagine interna - afferma il presidente, Carlo Rienzi - ma deve risarcire i passeggeri dei due treni anche in assenza di danni materiali e lesioni fisiche. In tali situazioni, infatti, è indennizzabile il trauma psicologico, lo stress e la paura subita dagli utenti, oltre che i rischi corsi connessi ad un incidente che appare assurdo e gravissimo sotto ogni punto di vista". "Già da oggi - continua la nota - attraverso il blog www.carlorienzi.it raccoglieremo le adesioni dei viaggiatori intenzionati a chiedere un indennizzo. Se Trenitalia non disporrà risarcimenti automatici adeguati alla gravità dell'episodio in favore dei passeggeri dei due Frecciarossa coinvolti nello scontro, sarà inevitabile una azione collettiva per obbligare la società a risarcire gli utenti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontro tra treni, Condacons: “Risarcire i viaggiatori”

RomaToday è in caricamento