rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca

Hellas Verona-Roma: scontri tra tifosi al Bentegodi, fermati 21 ultras romanisti

Le tensioni prima dell'inizio del match. Giallorossi senza striscioni nel settore ospiti in segno di protesta

Tensioni allo stadio Bentegodi di Verona dove prima dell'inizio del match giocato alle 12:30 di domenica 4 febbraio le tifoserie dell'Hellas e dell'As Roma sono venute a contatto. Gli scontri sono avvenuti intorno alle 10:00 nei pressi di piazzale Olimpia, a poche centinaia di metri dagli ingressi dell'impianto sportivo veneto. Per allontanare i facinorosi si è reso necessario l'intervento della polizia del Reparto Mobile che presidia il posto.

Scontri tra romanisti e veronesi al Bentegodi 

Disperse le frange di ultras venute a contatto, sono poi stati 21 i tifosi dell'As Roma fermati ed identificati dalle forze dell'ordine. Indagini per risalire ai tifosi scaligeri coinvolti negli scontri. In segno di solidarietà con i tifosi fermati, nel settore ospiti dove erano presenti gli ultras romanisti sono stati rimossi striscioni e 'pezze' in segno di protesta per tutti i 90 minuti di gioco. 

Il precedente

Già in passato tifosi dell'As Roma e dell'Hellas Verona avevano dato vita a scontri e tensioni. Era il 30 agosto del 2013 quando allo stadio Olimpico di Roma si registrarono scontri fra le due tifoserie. In quel caso, alcuni tifosi della Roma, incappucciati, lanciarono petardi, sassi e bottiglie verso alcuni tifosi del Verona nei pressi della Curva Nord. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hellas Verona-Roma: scontri tra tifosi al Bentegodi, fermati 21 ultras romanisti

RomaToday è in caricamento