Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Scontri 15 ottobre: sette ai dimiciliari, uno rimane in carcere

Il Tribunale del riesame ha deciso di fare uscire dal carcere sette dei 12 arrestati in flagranza di reato durante gli scontri dello scorso 15 ottobre

Il Tribunale del riesame, presieduto da Vincenzo Capozza, ha deciso di fare uscire dal carcere, in quanto posti agli arresti domiciliari, sette dei dodici manifestanti fermati in flagranza di reato lo scorso 15 ottobre, in occasione degli scontri per la manifestazione degli Indignati. Uno di loro, Giovanni Caputi, resta in carcere, mentre per Alessia Catarinozzi e Alessandra Orchi, le quali erano già agli arresti domiciliari, è stato disposto l'obbligo di firma. (Fonte Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri 15 ottobre: sette ai dimiciliari, uno rimane in carcere

RomaToday è in caricamento