rotate-mobile
Cronaca Carpineto Romano

Auto in un dirupo di montagna: 26enne trovato dopo 36 ore a Sabaudia

Del ragazzo si erano perse le tracce la notte fra venerdì e sabato, quando non aveva fatto rientro a casa

Un percorso di oltre 50 chilometri da Carpineto Romano a Sabaudia. Si sono concluse con un lieto fine le ricerche del 26enne sparito la notte fra venerdì e sabato dal piccolo Comune della provincia romana, dove il ragazzo non aveva fatto rientro a casa. A trovarlo in buone condizioni di salute i carabinieri, impegnati nelle ricerche con decine di soccorritori per oltre 24 ore. 

Ritrovato dopo 36 ore 

A tingere di giallo la sparizione del giovane operaio edile romeno, la sua auto, ritrovata dai soccorritori, non particolarmente danneggiata e con lo sportello lato guida aperto, in un dirupo nei pressi di una strada sterrata in località Pian della Faggeta, nel Comune di Carpineto Romano, in provincia di Roma. 

Le ricerche del giovane 

Da qui le operazioni di ricerca in una vasta area del monte Semprevisa. Decine i soccorritori a lavoro:  operatori del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico del Lazio, Vigili del Fuoco, carabinieri della Compagnia di Colleferro e volontari della Protezione civile. Dopo oltre 36 ore d'ansia la lieta notizia, con il ritrovamento del giovane nel territorio del Comune della provincia di Latina. 

Da Carpineto Romano a Sabaudia 

Resta da accertare come abbia fatto il ragazzo ad arrivare, passando per una zona boschiva impervia, da Carpineto Romano a Sabaudia, che dista dal luogo dove è stata ritrovata la vettura del giovane oltre 50 chilometri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto in un dirupo di montagna: 26enne trovato dopo 36 ore a Sabaudia

RomaToday è in caricamento