Fiumicino: scomparso dalla Germania viene ritrovato all'aeroporto dai carabinieri

Il 36enne ha potuto riabbracciare la mamma e la zia arrivate in Italia da Dusseldorf

I familiari dell'uomo con i carabinieri a Fiumicino

Si era allontanato da casa, in Germania, dal novembre 2018 ed i suoi familiari non avevano avuto più sue notizie, con contatti telefonici diretti, dal gennaio scorso. Di lui nessuna più traccia. Del suo caso, di recente, si era occupato anche la trasmissione Rai "Chi l'ha visto?": mercoledì 1 maggio, all'aeroporto di Fiumicino, dove è stato rintracciato finalmente, negli ultimi giorni, dai suoi congiunti, c'è stato l'abbraccio con la mamma e la zia, arrivati da Dusseldorf. Quindi, il ritorno, in aereo, in Germania, a casa. 

Per il ricongiungimento del 36enne Andrè G. con la famiglia si è mobilitata la comunità aeroportuale a cui i familiari si erano intanto rivolti, dopo essere risaliti a rintracciare gli ultimi movimenti dell'uomo, ormai diventato nel frattempo un senza fissa dimora nello scalo. 

Una pattuglia dei Carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma ha intercettato il 36enne tedesco mentre discuteva con la mamma e la zia che erano riusciti a ritrovarlo al Terminal 3 Partenze: da cui sono risaliti a ricostruire, insieme, alla vicenda dello scomparso, agevolando poi la possibilità che potesse quanto prima ripartire per la Germania. 

Lo hanno accompagnato nella parrocchia aeroportuale, che da tempo assiste realtà di disagio e bisogno al Leonardo da Vinci. Qui, il 36enne è stato rifocillato, assistito, fornito di abiti puliti e messo nelle condizioni di poter finalmente rientrare a casa assieme ai familiari dopo una foto ricordo con i Carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

Torna su
RomaToday è in caricamento