menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scomparso da una settimana, ritrovato sulle rive del Tevere

Accompagnato presso gli uffici della polizia locale di Roma Capitale, i caschi bianchi hanno provveduto a fornirgli cibo e acqua fornendogli l'ausilio necessario fino all’arrivo della sua famiglia

Ieri pomeriggio, durante uno dei consueti controlli lungo le banchine del Tevere, una pattuglia del Reparto Tutela Fluviale della Polizia Locale di Roma Capitale ha ritrovato un cittadino scomparso da una settimana dal comune di Marino. Per i familiari dell'uomo di 48 anni, che avevano lanciato nei giorni scorsi molteplici appelli sui social e tramite una nota trasmissione televisiva, è stato enorme il sollievo e la gioia quando, contattati dagli agenti, hanno capito che a breve avrebbero riabbracciato il proprio caro.

Il 48enne è stato rintracciato sulla golena del Tevere all'altezza di Ponte Fabricio: alle prime domande da parte del personale è parso disorientato, provato anche fisicamente perché non mangiava da diverso tempo. Richiesto l'intervento del 118, gli operatori sanitari hanno prestato le prime cure ma l'uomo ha rifiutato il ricovero, manifestando la voglia di tornare a casa.

Accompagnato presso gli uffici di via Macedonia, i caschi bianchi hanno provveduto a fornirgli cibo e acqua fornendogli l'ausilio necessario fino all’arrivo della sua famiglia. I parenti, prima di tornare a casa, hanno voluto ringraziare le pattuglie per l'attenzione dimostrata e per aver riportato la serenità dopo giorni di grande apprensione. Venerdì scorso un altro uomo fu ritrovato sulle rive del Tevere, anche lui era uno scomparso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento