Sciopero della Polizia Locale il 20 giugno: "Marino fa finta di non vedere"

Lo stop per tutti i turni di servizio è stato proclamato dall'Ospol. I motivi sono sempre gli stessi: condizioni di lavoro e salario accessorio. Nella stessa giornata l'avvio delle misure di sicurezza per il maxi concerto dei Rolling Stones

Sciopero del 6 giugno

Marino non risponde? I caschi bianchi tornano in piazza. Ancora uno sciopero venerdì 20 giugno, proclamato dall'Ospolche "si svolgerà in tutti i turni di servizio". I motivi sono sempre gli stessi che da mesi spingono gli agenti della Polizia Locale a manifestare sotto, e contro, il Campidoglio. 

Lo stop, si legge nella nota diffusa dal sindacato, è stato indetto "per l'inottemperanza dell'amministrazione comunale all'accordo sottoscritto con il nostro sindacato il 6 marzo scorso, che prevede in modo incisivo misure per la sicurezza sul luogo di lavoro, la strada, degli agenti municipali di Roma Capitale". 

"Ad oggi, infatti - prosegue il comunicato - sono centinaia le aggressioni, con conseguenze anche invalidanti, verso gli agenti municipali, e sono centinaia i vigili morti per malattie gravi legate al servizio, sono molteplici le morti dovute alle aggressioni tragiche e violente".

"Proprio questo campo di battaglia - conclude l'Ospol nella nota- e' stato racchiuso in una mostra fotografica e documentale che verra' aperta al pubblico per una sensibilizzazione piu' profonda verso tali eventi, fino a interessare, attraverso un dossier, anche la magistratura competente, per garantire la tutela sul lavoro degli agenti locali con qualifica di pubblica sicurezza e polizia giudiziaria".

Rimangono poi le questioni legate al salario accessorio. Per scongiurare l'ipotesi tagli, al momento solo rimandati, la Polizia Locale ha preso parte allo sciopero dei 24 mila dipendenti del 6 giugno scorso con corteo fin sotto il Campidoglio. 

"I motivi che ci portano in piazza sono sempre gli stessi - spiega il segretario dell'Ospol Stefano Lulli - dalla sicurezza preventiva sul posto di lavoro fino al salario accessorio. Ora stiamo definendo un percorso per un corteo che faremo". "Dall'amministrazione non arriva nessuna risposta concreta e il sindaco Marino fa finta di non vedere e non sentire".

ROLLING STONES E MONDIALI - Ai vigili assenti si aggiungono le misure di sicurezza per il concerto dei Rolling Stones. L'evento è il 22 giugno, al Circo Massimo, ma via dei Cerchi è probabile che venga chiusa proprio dal 20 giugno. Con il Campidoglio che ragiona di un'area sicurezza, una sorta di zona rossa, che se partirà da venerdì potrebbe essere a rischio perché non presidiata. Si aggiungono i Mondiali, e le migliaia di romani che affolleranno i maxischermi, pioggia permettendo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento