rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Sciopero Roma, venerdì nero per la Capitale: Usb si ferma per 24 ore

L'agitazione, di 24 ore, potrebbe avere ripercussioni sulla Linea A della Metropolitana e sui bus periferici gestiti dalla Roma Tpl. Disattivati i varchi Ztl

Domani, venerdì 24 gennaio, il trasporto pubblico romano è a rischio. Lo sciopero è stato inizialmente indetto dai sindacati Confederali e da Usb. I primi hanno comunicato la revoca in giornata.

Rimane dunque il blocco dell'Unione Sindacale di Base. L'agitazione, di 24 ore, potrebbe avere ripercussioni sulla Linea A della Metropolitana e sui bus periferici gestiti dalla Roma Tpl.

Il servizio sarà comunque regolare nelle fasce di garanzia: fino alle 8,30 e dalle 17 alle 20, come comunicato da Agenzia per la mobilità.

Per agevolare gli spostamenti in occasione dello sciopero del trasporto pubblico indetto dal sindacato Usb, resteranno disattivati i varchi delle Ztl diurne (che in genere funzionano, nei feriali, dalle 6,30 alle 18, in Centro, e dalle 6,30 alle 10, a Trastevere). L'accesso sarà consentito anche ai veicoli privi di permesso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero Roma, venerdì nero per la Capitale: Usb si ferma per 24 ore

RomaToday è in caricamento