Sciopero a Roma: lunedì 7 aprile metro e bus a rischio

Lo sciopero, di 24 ore, è stato indetto dai sindacati confederali Filt Cgil, Fit Cisl, UilTrasporti e UglFna. Sono previste, come sempre, le consuete fasce di garanzia

Ventiquattro ore di sciopero attendono i romani il prossimo sette aprile. L'agitazione, che mette a rischio bus, tram e metro è stata indetta dai sindacati confederali Filt Cgil, Fit Cisl, UilTrasporti e UglFna. Sono previste, come sempre, le consuete fasce di garanzia. La protesta interesserà i bus di Atac, Roma Tpl e Cotral, i tram, le linee A e B della metro e le ferrovie regionali Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-CivitaCastellana- Viterbo. Gli stop alla circolazione sono possibili dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio. Viaggeranno regolarmente, invece, i collegamenti ferroviari di Trenitalia.

I suoi primi effetti si avvertiranno già nella notte tra domenica 6 e lunedì 7, quando il servizio delle 27 linee 'N' non sarà garantito. Per il resto, a rischio anche le attività dello sportello al pubblico dell'Agenzia per la mobilità di piazzale degli Archivi, all'Eur, degli infobox a Termini e Fiumicino e del contact center 0657003.

STOP AI BUS COTRAL

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Chi è Manolo Gambini il detenuto evaso da Rebibbia dopo aver scavalcato la recinzione

Torna su
RomaToday è in caricamento