Cronaca

Sciopero, il 17 gennaio a Roma primo stop dell'anno: metro e bus a rischio per 24 ore

Due gli scioperi: 4 ore per gli iscritti a Usb e 24 per l'Orsa. Ecco le fasce di garanzia

Giovedì 17 gennaio primo sciopero del 2019 in Atac. In realtà si tratta di un doppio sciopero: a fermarsi saranno infatti gli iscritti ai sindacati Orsa (24 ore) e Usb (4 ore, dalle 8.30 alle 12.30). Previste fasce di garanzia dalle 5.30 alle 8.30 e dalle 17 alle 20. A rischio autobus, tram, metro A, B, C, Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo gestite da Atac. Servizio regolare, quindi, dall'inizio delle corse diurne e fino alle 8.30 e poi ancora dalle 17 alle 20. Possibili stop, invece, al di fuori di queste fasce.

Per quel che riguarda la rete notturna di bus, gestita sempre da Atac, le linee N (da N1 a N28) e la 913 (linea attiva 24 ore su 24), saranno a rischio nella notte tra mercoledì e giovedì e invece regolari in quella tra giovedì e venerdì.

Nessuna agitazione riguarderà la rete di Roma Tpl i cui collegamenti saranno regolari (si tratta delle linee di bus 08, 011, 013, 013D, 017, 018, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 033, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 042, 044, 048, 049, 051, 053, 054, 055, 056, 057, 059, 066, 078, 086, 088, 135, 146, 213, 218, 226, 235, 314, 339, 340, 343, 344, 349, 404, 437, 441, 444, 445, 447, 502, 503, 505, 543, 546, 548, 552, 555, 557, 657, 660, 663, 665, 701, 701L, 702, 703L, 710, 711, 721, 763, 764, 767, 771, 775, 777, 778, 787, 789, 808, 889, 892, 907, 907L, 908, 912, 982, 985, 992, 993, 998 e 999, C1 e C19).

Regolari anche le linee di Cotral e Ferrovie dello Stato.

In una nota interna interna Atac "richiama tutto il personale al corretto esercizio del diritto di sciopero nell'ambito della durata dello stesso in ottemperanza alle disposizioni di cui sopra, secondo le modalità indicate dalle organizzazione sindacali proclamanti"

Per quanto riguarda il servizio di superficie "il personale di guida dovrà essere presente in servizio 30 minuti prima della conclusione dello sciopero e/o dell'inizio delle fasce di garanzia. Inoltre le corse iniziate prima dello sciopero dovranno essere portate a termine"

La decisione di confermare l'agitazione è giunta lo scorso 10 dicembre, dopo l'esito fallimentare della procedura di conciliazione dello stato di agitazione. Sono esclusi dallo sciopero portieri, guardini, addetti ai centralini telefonici ed ai servizi di vigilanza, apertura e chiusara stazione. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero, il 17 gennaio a Roma primo stop dell'anno: metro e bus a rischio per 24 ore

RomaToday è in caricamento