Venerdì, 6 Agosto 2021
Cronaca

Sciopero trasporti: disagi in città, sul GRA e diramazioni stradali

Oggi è il secondo giorno dello sciopero nazionale dei mezzi pubblici, indetto dai sindacati contro i tagli ai trasporti, e i disagi si fanno sentire in particolare sul GRA e sulle diramazioni stradali


Chiunque si metta in auto in queste ore sulle strade della capitale verrà messo decisamente a dura prova. A causa dello sciopero nazionale dei trasporti già attivo da ieri, indetto dai sindacati contro i tagli al trasporto pubblico e il mancato rinnovo del contratto della mobilità, il traffico in varie zone della città sta subendo forti rallentamenti, in particolare i nodi 'caldi' sono il Grande Raccordo Anulare e le diramazioni stradali. 

Lunghi incolonnamenti si registrano nei tratti tra Tiburtina e Pontina su entrambe le carreggiate, come dalla diramazione Nord alla Cassiabis, anche in questo caso in entrambe le direzioni. Problemi di scorrimento sono presenti anche sulle diramazioni Sud ed Est. A peggiorare la situazione sono i lievi ma numerosi incidenti stradali che sono causa di ulteriori rallentamenti.  

A causa dello sciopero sono sospesi anche alcuni servizi forniti da Roma Servizi per la Mobilità: in particolare è chiuso lo sportello al pubblico di piazza del archivi (permissistica) all'Eur per l'intero turno; il contact center: attivi solamente i servizi di "orari e percorsi" e "bus turistici". Chiuso anche il box info termini; per quanto riguarda box info taxi di Fiumicino si prevede che non apra (e' normalmente aperto dalle 10). Check point: risultano attive le sole strutture di Aurelia e Laurentina. Il servizio non è comunque garantito per l'intera giornata.

LA DIRETTA SULLO SCIOPERO

ORE 9.15 Entrambe le linee della metro chiuse, la Ferrovia Roma-Lido chiusa, la Termini-Giardinetti chiusa. La Ferrovia Roma-Viterbo rimane aperta, ma con riduzione di corse. La circolazione è libera per i mezzi privati in centro e a Trastevere per la disattivazione delle Ztl. Rimane interdetto il traffico nelle ore notturne nelle zone a traffico limitato. 

ORE 11.00 l'adesione allo sciopero di 24h indetto da Filt-Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Ugl Trasporti,  Faisa-Cisal e Fast Confsal, è stata del 70 %. Secondo i dati rilevati da Roma Tpl,  alla stessa ora l'adesione è stata del 24% .

ORE 11.45 la situazione del servizio metroferroviario è: metro A chiusa, metro B chiusa, Roma-Lido chiusa, Termini-Giardinetti chiusa, Roma-Viterbo/tratta urbana aperta con riduzione di corse, Roma-Viterbo/tratta extraurbana non saranno garantiti i treni sino alle 17.

ORE 12.45  Continuano i disagi di circolazione, soprattutto sul grande raccordo anulare intasato dalle auto. Le metro A e B sono ancora chiuse insieme alla Ferrovia Roma Lido e a quella Termini Giardinetti. L'adesione allo stop del trasporto pubblico locale deciso da sette sigle sindacali a sostegno del rinnovo del contratto (scaduto a fine 2007 mentre non è stato definito ancora il contratto unico della mobilità) é stata secondo i sindacati altissima con una media del 90% di lavoratori che hanno incrociato le braccia al di fuori delle fasce di garanzia (tre ore nella mattina con articolazioni diverse città per città)   

ORE 13.00  Sono molto elevate, secondo i primi dati ancora parziali, le adesioni su tutto il territorio nazionale allo sciopero di 24 ore degli addetti al trasporto locale, ferroviario e servizi, proclamato dalle organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti, Orsa trasporti, Faisa e Fast "per il mancato rinnovo del contratto nazionale scaduto da oltre due anni e per i tagli al trasporto locale". Lo comunicano i sindacati. Lo sciopero, che proseguirà fino alle 21 nel trasporto ferroviario, registra lo stop di quasi tutti i treni non garantiti dalla legge, in particolare nel trasporto regionale.

ORE 17.00 E' ripreso regolare alle 17 il servizio metro A e B chiuse dalle 8.30 per  lo sciopero nazionale del trasporto pubblico locale di 24 ore indetto da Filt-Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Ugl Trasporti,  Faisa-Cisal e Fast Confsal. Il servizio della Termini-Giardinetti e' stato riattivato, tra le 16.25 e le 16.30 da Centocelle, in direzione dei due capolinea. Le ferrovie Roma-Viterbo e Roma-Lido hanno ripreso il servizio alle 17. E' iniziata, infatti,  la fascia di garanzia  per studenti e pendolari che si concluderà alle 20, quando inizierà la seconda frazione dello sciopero che durera' fino a conclusione dei  turni. (Ufficio stampa/Rsm/mtc).
 

 

 

 

 

SCIOPERO DEI TRENI

SCIOPERO COTRAL

TUTTI I TRENI CANCELLATI, CONFERMATI O LIMITATI

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero trasporti: disagi in città, sul GRA e diramazioni stradali

RomaToday è in caricamento