rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Centro Storico

La protesta dei lavoratori dei Beni Culturali chiude i monumenti

Chiuso il Colosseo, dove si è tenuta un'assemblea sindacale, chiusi anche il Palazzo Massimo, le Terme di Caracalla e quelle di Diocleziano

Giornata di agitazione per i lavoratori dei Beni Culturali e della Soprintendenza speciale ai beni archeologici di Roma. Chiuso il Colosseo, dove per tutta la mattina si è svolta un'assemblea sindacale. Ma non solo il Colosseo. Come fanno sapere il segretario della Uilpa del Lazio, Franco Taschini, e Fiorella Puglia della Fp-Cgil di Roma e Lazio sono rimasti chiusi anche Palazzo Massimo, le Terme di Caracalla e le Terme di Diocleziano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La protesta dei lavoratori dei Beni Culturali chiude i monumenti

RomaToday è in caricamento