Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Sciopero mezzi: venerdì 15 maggio a rischio mezzi Atac e Cotral

Si fermeranno per 24 ore gli aderenti ai sindacati Cub, Cobas, Sdl Intercategoriale e Slai Cobas. Garantite le fasce dalle 5.30 alle 8.30 e dalle 17.30 alle 20.30

Dopo la fascia di garanzia terminata alle 8.30, è iniziata lo sciopero dei mezzi pubblici. Autobus a singhiozzo. L'ufficio stampa Atac comunica che le linee di Metropolitana circolano regolarmente, mentre gli unici disagi sono segnalati sulla Roma-Giardinetti. I dipendenti Trambus hanno aderito alla protesta solo nel 24% dei casi.

Aggiornato alle 10.55



Sciopero del trasporto pubblico locale venerdì 15 maggio. Per 24 ore si fermeranno gli autoferrontranvieri aderenti al Cub, Cobas, SdL Intercategoriale e Slai Cobas. Lo sciopero interesserà metropolitane, Autobus atac e Tevere Tpl e Cotral.

A rischio quindi sia il trasporto all'interno di Roma che quello dei pendolari verso la città. Garantite due fasce, quella che va da inizio servizio, 5,30 alle 8,30 e quella dalle 17.30 alle 20.30.

L'Atac fa sapere che "in città il servizio di bus, filobus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo, non sarà garantito dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 al termine delle corse"

Alla base dell'agitazione c'è  il mancato rinnovo contrattuale. Gli autoferrotranvieri sono in attesa di contratto da circa un anno e mezzo.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero mezzi: venerdì 15 maggio a rischio mezzi Atac e Cotral

RomaToday è in caricamento