Sciopero: domani a Roma metro e bus a rischio. Gli orari e tutte le informazioni

Regolari linee Roma Tpl, Cotral e Trenitalia. Ecco le fasce di garanzia

Sciopero a Roma martedì 25 giugno. Dopo il rinvio dell'agitazione del 20 giugno, a causa dell'arrivo in massa degli aspiranti navigator, Usb e Orsa incroceranno le braccia nella giornata di domani. Uno sciopero di 24 ore che interesserà bus, filobus tram, metropolitane e ferrovie Roma-Civitacastellana-Viterbo, Roma-Lido e Termini-Centocelle.

Gli orari e le fasce di garanzia

Il servizio sarà garantito dall'inizio delle corse diurne e fino alle 8.30 e poi dalle 17 alle 20. Nel resto della giornata saranno invece possibili stop. La protesta - secondo quanto informa il sito di Agenzia per la Mobilità MuoversiaRoma - potrà avere ripercussioni anche sul servizio notturno di bus. In dettaglio, nella notte tra lunedì 24 giugno e martedì 25 giugno, possibili stop sulle linee N. Nella notte tra martedì 25 e mercoledì 26 giugno, le ripercussioni anche dopo la mezzanotte saranno possibili su quelle linee (38, 44, 61, 86, 170, 246, 301, 451, 664, 881, 916 e 980) attive sino alle 2 di notte. Regolare invece il servizio della rete dei bus N.
 
Durante lo sciopero possono verificarsi interruzioni del servizio delle biglietterie e, nelle stazioni metroferroviarie eventualmente aperte, interruzioni del servizio di montascale, scale mobili e ascensori.

Regolari le linee della Roma Tpl 

L'agitazione non coinvolgerà le linee di Roma Tpl. Servizio abituale, dunque, sui collegamenti bus 08, 011, 013, 013D, 017, 018, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 033, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 042, 044, 048, 049, 051, 053, 054, 055, 056, 057, 059, 066, 078, 081, 086, 088, 135, 146, 213, 218, 226, 235, 314, 339, 340, 343, 344, 349, 404, 437, 441, 444, 445, 447, 502, 503, 505, 543, 546, 548, 552, 555, 557, 657, 660, 663, 665, 701, 702, 703L, 710, 711, 721, 763, 764, 767, 771, 775, 777, 778, 787, 789, 808, 889, 892, 907, 908, 912, 982, 985, 992, 993, 998 e 999, C1 e C19.

Cotral e Trenitalia: servizio regolare 

Nessuno sciopero e servizio quindi abituale anche sulle linee di Cotral e Trenitalia.   

Le motivazioni della protesta

Salute e sicurezza di lavoratori e utenti del trasporto pubblico sono i temi al centro dello sciopero. Schematicamente quattro i punti contestati: mancata sicurezza sul posto di lavoro; mancata depolverizzazione delle gallerie metropolitane; mancata prevenzione della salute e sicurezza per gli operatori di esercizio come da accordo del 27.11.2018; approfondimento dell'applicazione del ccnl articolo 34 lettera B della partecipazione e concorso dell'azienda ad eventuali ricorsi civili e penali.

Grancio e Quintavalle sullo sciopero

Sullo sciopero di domani 25 giugno Cristina Grancio, esponente di demA e capogruppo del Misto in Assemblea capitolina, e da Micaela Quintavalle, sindacalista licenziata da ATAC per le sue iniziative sui rischi ambientali per lavoratori ed utenti hanno diramato una nota stampa: "La protesta di domani ha origine da un profondo disagio reale e intende mettere al centro la salute e la sicurezza dei lavoratori e degli utenti del trasporto pubblico. Oltre ai mezzi che continuano a prendere fuoco, i lavoratori intendono segnalare il mobbing verso chi si rifiuta di prendere servizio, con un microclima interno che rasenta i 45 gradi per assenza di adeguata manutenzione dell’aria condizionata, le condizioni ambientali nelle gallerie della metropolitana, con livelli cinque volte superiori ai limiti di legge di polveri fortemente nocive, le continue aggressioni al personale operativo, provocate dal costante peggioramento del servizio. La Sindaca Raggi e l’Assessore Meleo ripetono le stesse litanie, tra un selfie e l’altro, senza che sia stato assunto ad oggi alcun provvedimento concreto per fronteggiare lo stress ed il rischio ambientale per lavoratori ed utenti del trasporto pubblico. La città attende ancora fatti concreti, non la consueta autocelebrazione".
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

  • Sciopero Roma Tpl, lunedì 18 novembre a rischio i bus in periferie: orari e fasce di garanzia

Torna su
RomaToday è in caricamento