menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scioperi: mercoledì 19 marzo trasporti fermi per 24 ore

Inizialmente era stato fissato per il 5 febbraio e differito al 28 febbraio. Poi l'emergenza maltempo che ne aveva sospeso l'inizio

Si terrà il prossimo 19 marzo lo sciopero generale di 24 ore del trasporto pubblico locale, originariamente fissato per il 5 febbraio e inizialmente differito al 28 febbraio ma sospeso su invito del garante nei giorni dell'emergenza maltempo e dei gravissimi problemi per la mobilità nelle aree urbane ed extraurbane. Ad annunciarlo sono state le sigle sindacali di settore Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl FNA e Faisa Cisal. Nel giorno della Festa del Papà, quindi, autobus, metro e tram resteranno al palo.

A Roma, servizio di trasporto garantito solo da inizio servizio alle ore 8.30 e dalle 17 alle 20. Mentre tra le 8.30 e le 17 e dalle 20 a fine servizio, sono a rischio le corse di autobus, tram, filobus, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-C.Castellana-Viterbo.

"Lo sciopero del 19 marzo" spiegano le organizzazioni sindacali "nel rispetto delle fasce di garanzia, è indetto per il contratto scaduto da oltre 6 anni". Secondo Filt, Fit, Uilt, Ugl FNA e Faisa Cisal "nonostante da più parti si affermi il carattere strategico del settore da molteplici punti di vista, sociale, ambientale, economico e industriale, l'iniziativa politica di Governo, Regioni ed Enti Locali, risulta ancora inadeguata per una fattiva ripresa della trattativa contrattuale e per rimuovere le posizioni palesemente inaccettabili delle associazioni datoriali Asstra e Anav".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Attualità

Coronavirus, a Roma 534 casi. Sono 1243 i nuovi contagi nella regione Lazio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento