menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sciopero domani mercoledì 19 marzo: a rischio metro e bus

Domani, mercoledì 19 marzo, sciopero generale di 24 ore del Tpl. Disattivati i varchi Ztl per agevolare gli spostamenti

Domani, mercoledì 19 marzo, sciopero generale di 24 ore del Tpl , originariamente fissato per il 5 febbraio e inizialmente differito al 28 febbraio ma sospeso su invito del garante nei giorni dell'emergenza maltempo.

A Roma, servizio di trasporto garantito solo da inizio servizio alle ore 8.30 e dalle 17 alle 20. Mentre tra le 8.30 e le 17 e dalle 20 a fine servizio, sono a rischio le corse di autobus, tram, filobus, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-C.Castellana-Viterbo. Aderiscono le sigle sindacali di settore Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl FNA e Faisa Cisal. 

Per agevolare gli spostamenti resteranno disattivati i varchi delle Ztl diurne (che in genere funzionano, nei feriali, dalle 6,30 alle 18, in Centro, e dalle 6,30 alle 10, a Trastevere). L'accesso sarà consentito anche ai veicoli privi di permesso.

"Lo sciopero del 19 marzo" spiegano le organizzazioni sindacali "nel rispetto delle fasce di garanzia, è indetto per il contratto scaduto da oltre 6 anni". Secondo Filt, Fit, Uilt, Ugl FNA e Faisa Cisal "nonostante da più parti si affermi il carattere strategico del settore da molteplici punti di vista, sociale, ambientale, economico e industriale, l'iniziativa politica di Governo, Regioni ed Enti Locali, risulta ancora inadeguata per una fattiva ripresa della trattativa contrattuale e per rimuovere le posizioni palesemente inaccettabili delle associazioni datoriali Asstra e Anav".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
De Magna e beve

Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento