rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Sciopero, match e corteo: in arrivo un venerdì infernale

Lo sciopero è stato indetto dal sindacato Usb. A rischio l'intero sistema di Tpl. In serata la sfida Roma Napoli e l'arrivo degli attivisti per le manifestazioni del 19

Venerdì nero per la Capitale. Braccia incrociate per i sindacati di base, con corteo che invaderà le strade del centro, stop del trasporto pubblico, big match Roma-Napoli in serata e arrivo in contemporanea degli attivisti per le manifestazioni di protesta del 19. 

Lo sciopero di 24 ore è indetto da Usb. A rischio le corse di bus, tram e ferrovie Roma Lido, Termini Giardinetti e Roma Viterbo.  In vigore le fasce di garanzia: servizio regolare fino alle 8.30 e dalle 17 alle 20. Solo per quanto riguarda la metropolitana (linee A, B e B1), l'agitazione sarà dalle 20 a fine servizio con circolazione regolare nelle precedenti ore della giornata. 

La manifestazione nazionale partirà alle ore 10.00 da piazza della Repubblica e percorrerà piazza dei Cinquecento, via Cavour, piazzale dell’Esquilino, piazza Santa Maria Maggiore, via Merulana, viale Manzoni, via Emanuele Filiberto, per approdare in piazza San Giovanni.

Sempre venerdì 18, altri tre scioperi - uno di 4 ore, dalle 8.30 alle 12.30, indetto dalla Fit-Cisl, gli altri di 24, proclamati dai Confederali - riguarderanno i collegamenti periferici gestiti dalla Roma Tpl. Possibili stop, oltre al settore trasporti, riguarderanno altre categorie del servizio pubblico: sanità, igiene ambientale, ricercatori e universitari. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciopero, match e corteo: in arrivo un venerdì infernale

RomaToday è in caricamento