"Mi ha detto frocio e mi ha sputato addosso": Scialpi denuncia aggressione omofoba

La denuncia del cantante sulla propria pagina facebook. "Subito legge contro l'omofobia", le parole dell'artista

Shalpy - Giovanni Scialpi (foto facebook)

"Oggi uno camminando per per la strada riconoscendomi ha detto sottovoce frocio mi ha sputato addosso #trauma subito legge contro #omofobia": così Giovanni Scialpi-Shalpy ha denunciato su Facebook l'episodio che lo ha visto destinatario del riprovevole gesto per le vie della Capitale. Tantissimi i messaggi di solidarietà arrivati al cantante 55enne, da due anni sposato con lo storico fidanzato Roberto Blasi. "Tesoro sii superiore è 'gente' piccola di cervello", gli ha scritto qualcuno: "È più difficile a farsi" ha replicato lui, da sempre vicino ai diritti degli omosessuali.

A tal proposito, qualche giorno fa aveva commentato sui social il coming out di Imma Battaglia ed Eva Grimaldi all'Isola dei Famosi scrivendo: "C'è chi fa da apripista per un diritto e chi poi raccoglie i soldi trasformando e svilendo tutto in gossip".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

Torna su
RomaToday è in caricamento