Schiamazzi notturni e alcol fuori dagli orari consentiti, multa da 12mila al circolo culturale

Proseguono i servizi di prevenzione della Polizia di Stato disposti dal Questore Marino nel quartiere Trastevere

Schiamazzi notturni, somministrazione di bevande alcoliche agli avventori non soci dell’attività culturale, mancanza di etilometro, presenza di personale senza i previsti requisiti professionali, omessa esposizione del listino prezzi dei prodotti somministrati, del cartello “divieto di fumare” e della licenza. Queste le infrazioni costate care al titolare di un circolo culturale di Trastevere, poi multato con una sanzione di 12mila euro. 

Schiamazzi notturni al circolo culturare

La scoperta da parte degli agenti della Polizia di Stato del commissariato di zona, diretto da Fabrizio Sullo, che hanno svolto mirati servizi finalizzati al controllo delle attività commerciali per il contrasto dell’abusivismo. Inoltre, a seguito di alcuni esposti riguardanti schiamazzi notturni provenienti da un circolo culturale della zona, gli agenti hanno organizzato dei controlli mirati per verificare la veridicità di tali segnalazioni. Al termine degli accertamenti si è accertato che i titolari del circolo, raggirando gli obblighi imposti, proseguivano a somministrare bevande oltre l’orario consentito causando così un assembramento di persone fuori dal locale che arrecava notevole disturbo alla quiete pubblica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Multa da 12mila euro 

Al termine del controllo, i poliziotti, hanno riscontrato 6 violazioni amministrative da parte dei titolari dell’associazione pari a 12 mila euro circa. Tra queste: la somministrazione di bevande alcoliche agli avventori non soci dell’attività culturale, la mancanza di etilometro, presenza di personale senza i previsti requisiti professionali, l’omessa esposizione del listino prezzi dei prodotti somministrati,  del cartello “divieto di fumare” e della licenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Roma 12 nuovi casi: sono 38 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 agosto

  • In fila alle Poste mostra i genitali all'impiegata: "Ora ti faccio vedere io il documento"

  • Incendio a Roma sud, fiamme raggiungono il parco degli Acquedotti: interrotta la linea ferroviaria

  • Il padre provava a venderlo in spiaggia, la mamma lo porta via dall'ospedale senza autorizzazione

  • Coronavirus: a Roma 31 nuovi casi, altri sette nel resto della regione Lazio

  • Coronavirus, a Roma 21 nuovi casi: sono 37 in totale nel Lazio. I dati Asl del 12 agosto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento