rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Esquilino / Via Leopardi

Cucine sporche e scarsa igiene: multati due ristoranti all’Esquilino

Gli accertamenti da parte dei Nas. Nell'ambito dei controlli arrestati uno spacciatore ed un ladro

Alta attenzione nel nel popoloso e multietnico quartiere dell’Esquilino da parte dei Carabinieri che per tutta la giornata di venerdì, hanno eseguito con i militari del Nas una fitta rete di controlli in tutta la zona finalizzati ad arginare eventuali fenomeni di illegalità diffusa. Il bilancio dell’operazione è di 2 persone arrestate (un cittadino del Gambia di 18 anni con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e un 24enne egiziano con l’accusa di furto aggravato).

CONTROLLI DEI NAS - I Carabinieri hanno passato al setaccio anche la miriade di negozi etnici che insistono nel quartiere: in due di questi sono scattate pesanti sanzioni. Nel primo caso, in un ristorante di via Leopardi gestito da un cittadino del Bangladesh, è stata elevata una sanzione pari a 1166,66 euro per le scarse condizioni igieniche riscontrate nel locale e per la mancanza della rintracciabilità dei prodotti.

RICHIESTA CHIUSURA - Per un secondo esercizio commerciale, un fast food etnico gestito da una donna del Nepal, oltre alla sanzione di 2.000 euro per le scarse condizioni igieniche, i Carabinieri hanno richiesto alla ASL competente la chiusura dell’attività.

Repertorio controlli Carabinieri Esquilino (1)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cucine sporche e scarsa igiene: multati due ristoranti all’Esquilino

RomaToday è in caricamento