rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

Confermato scambio di embrioni al Pertini: individuati i genitori biologici

Ne dà notizia la Asl Roma B, a seguito dei test genetici. La donna al centro dello scambio porta in grembo due gemelli non suoi, figli biologici di un'altra coppia in cui invece gli embrioni non hanno attecchito

Lo scambio c'è stato, la conferma è arrivata dai test genetici. La donna al centro di uno scambio di embrioni avvenuto all'ospedale Pertini di Roma, porta effettivamente in grembo due gemelli non suoi, figli biologici di un'altra coppia che si è sottoposta alla seduta nel centro di procreazione assistita. Coppia in cui invece gli embrioni, anche questi scambiati, non hanno attecchito. Ne dà notizia la direzione dell’Azienda Asl Roma B.

"I risultati delle analisi predisposte dalla Commissione Interistituzionale istituita ed eseguite da Giuseppe Novelli, rettore dell'Universita' degli Studi di Roma Tor Vergata e dalla sua e'quipe, in collaborazione con Paola Grammatico della Sapienza/San Camillo, confermano l'incompatibilita' genetica riscontrata presso il Centro Sant'Anna della Asl Rm/A, ed hanno dimostrato la compatibilita' genetica con una delle coppie coinvolte nella seduta".

"Alle due coppie coinvolte - sottolinea il direttore generale della Asl Rm/B, Vitaliano De Salazar - va tutta la nostra sincera solidarieta', garantendo loro tutta l' eventuale assistenza professionale. I risultati delle analisi effettuate, unitamente ai riscontri procedurali delle operazioni svolte durante la seduta di trasferimento degli embrioni, escludono il coinvolgimento delle altre coppie - aggiunge - che sono state prontamente informate".

Sul caso la procura di Roma ha aperto un'inchiesta, al momento contro ignoti, dopo l'esposto della donna che si è sottoposta al trasfert con esito però negativo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confermato scambio di embrioni al Pertini: individuati i genitori biologici

RomaToday è in caricamento