Cronaca

Via Aurelia: lancia sassi contro le auto in corsa, poi minaccia i carabinieri con un coltello

I Carabinieri hanno faticato non poco per disarmarlo. L'aggressore è stato quindi fermato

Lanciava i sassi dal cavalcavia della via Aurelia contro le auto in corsa. A dare l'allarme alcuni automobilisti che hanno allerato i Carabinieri della Stazione Roma Casalotti accorsi sul posto. L'uomo, visti i militari, si è dato alla fuga lungo i campi limitrofi. Da lì ne è nato un inseguimento e, dopo pochi istanti, i rappresentanti delle forze dell'ordine sono riusciti a raggiungerlo. 

L'uomo, romeno di 35 anni ormai in trappola, ha improvvisamente estratto dalla tasca un coltello minacciando gli uomini dell'Arma nella sua lingua madre. I Carabinieri hanno faticato non poco per disarmarlo e, benché fosse stato ammanettato, il 35enne ha continuato a scalciare e a cercare un modo per fuggire, complice anche il grave stato di ebbrezza in cui versava.

Arrivati in caserma, il romeno ha fornite diverse volte delle false generalità agli operanti che solo dopo approfonditi accertamenti sono riusciti ad identificarlo. Il 35enne è stato trattenuto in caserma in attesa dell'udienza di convalida. L'accusa è resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di armi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Aurelia: lancia sassi contro le auto in corsa, poi minaccia i carabinieri con un coltello

RomaToday è in caricamento