Lancia pietre contro cinque automobilisti: ragazza colpita all'occhio rischia di perderlo

Gli attimi di paura vissuti sulla via Casilina, altezza viale della Primavera. In manette un 36enne

Via Casilina altezza viale della Primavera (foto google)

Un uomo al centro della strada che lancia pietre contro gli automobilisti. Questa una delle decine di segnalazioni arrivate al 112 nella serata di venerdì dalla zona di Centocelle-Casilino 23. Cinque le vetture danneggiate, fra cui una Fiat Punto condotta da una ragazza di 32 anni, colpita in pieno volto da una pietra e ricoverata d'urgenza in ospedale con il rischio di perdere la vista da un occhio. 

Gli attimi di paura sono stati vissuti dai tanti automobilisti che nella serata dello scorso 3 luglio sono transitati sulla via Casilina dove, all'altezza di viale della Primavera, un uomo ha cominciato a lanciare grosse pietre contro le vetture in transito. Dopo averne danneggiate quattro, è stata quindi la volta di una utilitaria alla cui guida c'era una ragazza romana di 32 anni, che viaggiava con il finestrino lato guidatore aperto a causa del caldo. 

Nel transitare con la sua auto la giovane è stata infatti colpita in pieno volto da una grossa pietra scagliatele contro mentre procedeva in direzione fuori Roma. Centrata sull'occhio, la giovane ha fermato l'auto rimanendo gravemente ferita. Soccorsa dall'ambulanza del 118 la 32enne è stata poi trasportata d'urgenza al Policlinico Casilino con una prognosi di 30 giorni. 

Allertati dagli automobilisti sul posto sono quindi intervenuti i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma che, dopo una breve ricerca, hanno fermato poco distante un uomo visibilmente agitato corrispondente alla descrizione fornita dai testimoni. Bloccato dai militari l'uomo si è scagliato contro gli uomini dell'Arma per poi essere ammanettato non senza difficoltà.

Identificato in un cittadino indiano di 36 anni, in Italia senza fissa dimora, l'uomo è stato arrestato con le accuse di danneggiamento aggravato, lesioni aggravate e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Messo a disposizione dell'Autorià Giudiziaria è stato giudicato con rito direttissimo nella mattinata di lunedì ed associato in carcere. Ascoltato dai carabinieri non ha saputo fornire indicazioni sulle motivazioni del suo gesto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Illesi i quattro automobilisti le cui vetture sono state centrate dalle pietre, grave sono invece apparse le condizioni della 32enne, portata al nosocomio universitario di viale Regina Elena con un trauma cranico facciale, una frattura pluriparcellare del bulbo oculare ed allo zigomo ed una prognosi di 30 giorni. Sottoposta ad un delicato intervento chirurguco rischia di perdere la vista da un occhio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Gita fuori porta: cinque luoghi da non perdere a due passi da Roma

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: quattro arrivano da altre regioni. I dati Asl del 31 luglio

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

  • Meteo Roma e Lazio, allerta maltempo da oggi e per le prossime 24 ore

  • Case Ater all’asta: da Garbatella a Trionfale 18 immobili finiscono sul mercato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento