Cronaca Esquilino / Piazza dei Cinquecento

Metro Termini: uomo sui binari con il coltello tira sassi ai passeggeri, linea bloccata

Chiuse le stazioni ferroviarie della Linea B dalle 8,30 alle 9. L'uomo fermato dopo essere fuggito sotto i tunnel sotterranei. Non aveva pagato il biglietto

Panico sotto la fermata della metropolitana Termini. Tutta la linea B della tratta ferroviaria sotterranea capitolina è stata interrotta questa mattina 9 marzo a causa di un uomo sui binari. La persona, dopo aver estratto un coltello per allontanare delle guardie giurate che lo inseguivano, è sceso alla stazione di scambio dello scalo ferroviario e si è messo sulle rotaie tirando pietre ai passeggeri e contro la banchina. Poi il tentativo di fuga terminato poco dopo. La causa del gesto un biglietto non pagato.

IN METRO SENZA BIGLIETTO - Secondo quanto ricostruito l'uomo, un cittadino straniero che ha affermato di avere 22 anni, è stato notato dagli addetti della vigilanza di Termini entrare senza pagare il biglietto, raggiunto ha estratto il coltello ferendo una delle 'guardie' alla mano. Quindi la fuga, cercando di guadagnare tempo lanciando pietre contro le banchine dove c'erano altre persone ad attendere la metropolitana.

FUGA SUI BINARI - Il giovane si è quindi allontanato sui binari in direzione Bologna, inseguito dai vigilanti e dai poliziotti intervenuti sul posto. Durante la fuga un agente è caduto e si è lussato una gamba. Arrivato alla fermata Bologna il fuggitivo è stato fermato e portato in commissariato dove è stato arrestato per interruzione di pubblico servizio e resistenza a pubblico ufficiale.

LINEA RIAPERTA - Fermato l'uomo la tratta ferroviaria della Linea B è tornata alla normalità dopo essere stata interrotta dalle 8,30 alle 9.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metro Termini: uomo sui binari con il coltello tira sassi ai passeggeri, linea bloccata

RomaToday è in caricamento