Cronaca Torrevecchia / Via Pasquale II

Sassi contro bus a Primavalle, la banda colpisce ancora: quarto caso in 20 giorni

Il mezzo pubblico preso di mira mentre era in transito in via Pasquale II

Il vetro del bus 46 infranto dal sasso in via Pasquale II

Quattro casi a Primavalle in meno di venti giorni, a farne le spese ancora una volta un autobus in servizio per le strade del quartiere del Municipio Montemario. Questa volta è stata la volta della linea Atac 46 (che collega la stazione Fl3 Monte Mario a piazza Venezia). Il mezzo pubblico è infatti stato preso di mira da un "branco" di giovanissimi mentre viaggiava su via Pasquale II. All'altezza del civico 20 il lancio di pietre, con un sasso che ha poi danneggiato il vetro laterale mandandolo in frantumi.

Sassi contro il bus 46

Tanta la paura tra i passeggeri che erano presenti alle 19:30 di ieri 4 dicembre sul 46. Danneggiata la vettura dal lancio di pietre l'autista Atac ha poi allertato le forze dell'ordine con l'arrivo sul posto degli agenti di polizia del commissariato Primavalle. Sul posto anche una ambulanza del 118 che ha medicato una passeggera. Secondo quanto si apprende nessuno è rimasto ferito né è dovuto ricorrere alle cure dell'ospedale. 

Il sindacato di CambiaMenti M410

L'ennesimo atto di vandalismo a danno di un bus in transito sulla Capitale ha trovato il commento amaro di Micaela Quintavalle, leader del sindacato degli autoferrotranvieri Cambia-Menti M410: "Stavolta non sono nomadi ma un gruppo di ragazzi che spesso attaccano per divertimento i bus dei privati. Ferita agli occhi una passeggera. La violenza contro gli autoferrotranvieri è una responsabilità collettiva"". Adirata per l'ennesima pericolo vissuto da utenti e colleghi la 'pasionaria' di Atac sottolinea: "In Azienda si preoccupano di aumentare la produttività e non si provvede alla sicurezza sul posto di lavoro". 

Sassi contro bus a Primavalle 

Come nei precedenti casi registrati a Primavalle nell'ultimo mese di novembre, anche in questo caso l'autista del mezzo pubblico preso di mira ha indicato agli investigatori la presenza di un "branco" di giovanissimi, notati a bordo della strada prima della sassaiola. Stesso copione una decina di giorni fa. Era la notte fra il 21 ed il 22 novembre scorsi quando ignoti si accanirono contro i bus della linea 907 Roma Tpl, in transito nella zona di Primavalle, prima in via Federico Borromeo e poi in via Mattia Battistini.

Martello contro il bus 49

Danni che seguirono di nemmeno una settimana un altro episodio simile questa volta mediante l'utilizzo di un martello da carpentiere. Ad essere danneggiato fu, in quel caso, il vetro del bus Atac della linea 49, sempre in transito a Primavalle. Sempre nello stesso quartiere il 27 settembre del 2017, fu invece il bus 985 ad essere preso di mira. 

Sassi contro bus a Casal de' Pazzi

Da segnalare inoltre un medesimo episodio, accaduto nel pomeriggio dello scorso 30 novembre in viale Carlo Marx, a Casal de' Pazzi. In quel caso una fitta sassiola contro il bus Atac 311 mandò ancora una volta in frantumi il vetro laterale del mezzo pubblico. 

Sassi contro i bus in via Candoni

Prima di allora altri episodi, il 7 giugno contro la linea notturna N1 in transito a Villa Borghese. Andando a ritroso era stata la volta dei mezzi pubblici in uscita dal deposito Atac di via Luigi Candoni, a Muratella, ad essere presi di mira da ignoti, l'11 agosto la linea N5 e l'8 settembre contro l'N19

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassi contro bus a Primavalle, la banda colpisce ancora: quarto caso in 20 giorni

RomaToday è in caricamento