Tor Sapienza: perde il lume della ragione e tira sassi contro un'auto in corsa

E' accaduto in via Salviati. La vettura danneggiata sulla carrozzeria. L'arresto nell'ambito dei controlli degli agenti della Questura nel fine settimana

Ha perso il 'lume della ragione' cominciando a lanciare oggetti contro le auto in transito nella zona di Tor Sapienza. A rimetterci un'automobilista che viaggiava in via Salviati, preso di mira da un giovane di 34 anni trovato poi in evidente stato di alterazione.

AUTO DANNEGGIATA - Una volta presa di mira, la vittima, scesa dell’auto, non ha potuto fare altro che constatare il danneggiamento della carrozzeria per poi chiamare il 113, raccontando poi agli agenti del Commissariato Prenestino, intervenuti sul posto, quanto accaduto.

RACCONTO DELL'AUTOMOBILISTA - Mentre stavano raccogliendo le prime dichiarazioni della vittima i poliziotti hanno notato, poco più avanti, un gruppo di persone ferme intorno ad un’autovettura. Quando si sono avvicinati il conducente dell’auto ha raccontato loro di essere stato oggetto di un lancio di oggetti da parte di un uomo. Nel corso di un’immediata battuta in zona, il 34enne è stato individuato e bloccato.

IN MANETTE UN 34ENNE - Accompagnato negli uffici del Commissariato Prenestino, il giovane, identificato in un 34enne indiano, è stato arrestato per danneggiamento aggravato, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. L'arresto è arrivato nel consueto rafforzamento dei servizi di controllo del territorio effettuati dagli uomini della Questura nel fine settimana, con un bilancio conclusivo di cinque arresti, compreso il giovane indiano.

FURTO BANCOMAT A TALENTI - Sono stati invece gli agenti della squadra investigativa del Commissariato Fidene - Serpentara che  sono invece riusciti a “pizzicare” un cittadino romeno mentre, con un bancomat appena rubato, stava prelevando danaro contante in un istituto di credito in via Franco Sacchetti, zona Talenti.

SCONTRINI IN TASCA - In tasca i poliziotti gli hanno sequestrato 1000 euro con 4 scontrini intestati alla vittima che, interpellata, ha raccontato di essere stata derubata a bordo di un bus di linea. Recuperato dagli agenti anche il portadocumenti della signora, gettato in un cassonetto dall’uomo, un 33enne con vari precedenti di Polizia.

AGGRESSIONE VERBALE IN VIA DEL MANDRIONE - Sono invece un polacco ed un afghano ad essere finiti in manette ieri sera. Quando gli agenti del Commissariato Appio sono arrivati in via del Mandrione per una segnalazione di lite all’interno, hanno bussato alla porta dell’abitazione e all’interno i due soggetti presenti,  in evidente stato di alterazione, prima si sono rifiutati di esibire i documenti e dopo hanno iniziato a minacciarli e ad aggredirli verbalmente.

VOLANTE DANNEGGIATA - Sul posto è intervenuta anche la pattuglia del Commissariato San Giovanni che, in ausilio ai colleghi è riuscita, dopo una breve colluttazione, a bloccare i due stranieri. Una volta all’interno del mezzo della Polizia i fermati hanno iniziato a colpire ripetutamente il divisorio in plexiglass rompendolo e danneggiamento anche la base di alloggiamento della radio portatile. Entrambi arrestati, dovranno rispondere di lesioni, violenza, minaccia, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale nonché danneggiamento aggravato di beni dello Stato.

RAPINA A VILLA PAMPHILI - L’ultimo ad essere arrestato per furto aggravato è un romeno di 31 anni. Il fatto è accaduto all’interno del parco di Villa Pamphili, in zona Monteverde. L’uomo, dopo essersi avvicinato alla vittima prescelta, l’ha distratta con la scusa di mostrarle un foglietto sul quale vi era trascritta la richiesta di aiuto per un bambino malato favorendo così un complice che nel frattempo si è impossessato del portafoglio e del telefono cellulare della donna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

FUGA E ARRESTO - A quel punto la vittima, accortasi di quanto stava accadendo, ha reagito costringendo i due a fuggire. Grazie ad alcuni testimoni che nel frattempo avevano chiamato il 113, uno dei due ladri è stato bloccato ed arrestato dagli agenti del Commissariato Monteverde.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 135 nuovi casi: sono 195 in totale nel Lazio. I dati Asl del 23 settembre

  • Coronavirus Roma, presidente dell'ordine dei medici: "Nel Lazio situazione preoccupante"

  • Albero crolla su auto, il padre della ragazza nella vettura: "Criminali, oggi potevo essere al funerale di mia figlia"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento