Cronaca San Lorenzo / Via degli Etruschi

Movida a San Lorenzo e Pigneto: stretta sui 'bengalini'

Si tratta dei locali ufficialmente di generi alimentari in cui vengono smerciati alcolici in orario legalmente non consentito. In manette anche due pusher, per un totale di 19 arresti in 13 giorni

Continua l'attività di controllo dei Carabinieri della Compagnia Roma Piazza Dante nella Movida di San Lorenzo e Pigneto finalizzati al contrasto di eventuali fenomeni di illegalità. A finire questa volta nella lente dei militari è stato il fenomeno largamente diffuso a San Lorenzo dei cosiddetti 'bengalini', termine con cui s'intendono i locali adibiti ufficialmente alla vendita di generi alimentari in cui si vendono alcolici a basso prezzo anche fuori dagli orari consentiti.

REITERATE VIOLAZIONI - A tale proposito la Prefettura di Roma, sulla scorta delle proposte avanzate dai militari della Stazione Roma San Lorenzo che avevano riscontrato reiterate violazioni, ha emesso da Natale ad oggi quattro decreti di chiusura, ognuno dalla durata di 15 giorni, nei confronti di alcuni locali di via dei Sabelli e via degli Ausoni. L'ultimo è stato notificato ieri in via degli Etruschi. La stessa attività prosegue anche al Pigneto, dove tre locali sono stati multati per lo stesso tipo di violazione per cui è stata già inoltrata agli organi competenti la proposta di chiusura nei loro confronti.

SPACCIO DI DROGA - Sotto la morsa degli agenti anche le attività di spaccio di droga. Di poche ore fa gli arresti di altri due pusher che portano così a 19 il bilancio degli spacciatori finiti in manette negli ultimi 13 giorni. Nel corso delle attività sequestrate anche numerose dosi di marijuana, cocaina ed eroina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida a San Lorenzo e Pigneto: stretta sui 'bengalini'

RomaToday è in caricamento