Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca Piazza San Pietro

San Pietro, i borseggi della coppia dalle "mani di velluto"

Una ragazza ed un ragazzo di etnia rom, di 21 e 22 anni, sono stati scoperti e arrestati dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma San Pietro

Derubavano i passanti che camminavano in zona San Pietro. A finire nei guati una ragazza ed un ragazzo di 21 e 22 anni con le "mani", sono stati scoperti e arrestati dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma San Pietro mentre stavano rubando il portafogli ad una turista americana, in piazza Risorgimento.

La vittima si stava recando in piazza San Pietro quando la ragazza le ha aperto la cerniera dello zaino, che aveva in spalla, in cui aveva già inserito la mano; il complice, collocato ad una distanza di circa due metri faceva da vedetta, segnalando la presenza delle forze dell’ordine. I carabinieri in quel momento transitavano con un’auto di copertura, hanno assistito alla scena e sono immediatamente intervenuti; i due ladri, infatti, non avevano compreso che a bordo del mezzo c'erano due militari.

Lo zaino conteneva un telefono cellulare e due portafogli, uno dei quali era già stato aperto dalla ladra, disperdendo il denaro all’interno dello stesso. Entrambi i malfattori sono stati tradotti presso le camere di sicurezza della caserma in attesa del rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Pietro, i borseggi della coppia dalle "mani di velluto"

RomaToday è in caricamento