San Giovanni: scippatore seriale a bordo di uno scooter rubato

Arrestato 37enne che nel corso di una sola mattinata ha commesso ben 6 scippi rubando cellulari, gioielli e documenti alle malcapitate vittime

Velocità nell'agire, conoscenza della zona e un pizzico di fortuna. Nella giornata di ieri hanno cominciato a susseguirsi una serie di segnalazioni in merito a un malvivente che a bordo di uno scooter rubato percorreva la zona di San Giovanni mettendo a segno uno scippo dopo l'altro ai danni di malcapitate vittime. Il primo colpo alle ore 7:20, a Piazzale Appio: la vittima è rimasta lievemente ferita ed è stata accompagnata nel vicino ospedale. Il secondo, mezz'ora dopo, in via Tommaso Fortifiocca sempre ai danni di una donna che si trovava a camminare lungo la strada. Alle ore 8:00 il terzo scippo, questa volta in via Valle della Rotonda. E poi ancora via Lucio Sestio, via Sestio Calvino e infine l'ultimo colpo in Via Cessati Spirito, ma la troppa sicurezza dell'uomo nel compiere ormai il suo "collaudato" copione ha finito con il tradirlo e consegnarlo direttemante nelle mani delle forze dell'ordine.

Le numerose segnalazioni dei colpi messi a segno, infatti, correlate alla descrizione del responsabile, hanno permesso alla Sala Operativa della Questura di zona di approntare un identikit dello scippatore, che lo ha identificato come un uomo robusto, con giubbotto e casco scuro con scritta trasversale sulla schiena a bordo di una moto di colore grigio, di cui si conoscevano i primi due numeri di targa. E così, pochi minuti dopo, una pattuglia del Commissariato Celio che si trovava nelle vicinanze dell’ultimo scippo, ha notato una moto grigia parcheggiata in via Muzio Scevola, con la sella aperta e il motore ancora caldo, i cui primi due numeri di targa corrispondevano al veicolo ricercato. Da un rapido controllo nella Banca dati della Polizia, è così emerso che lo scooter in questione era stato  rubato qualche giorno prima. Proprio mentre gli agenti stavano procendo ai relativi controlli, si sono insospettiti nel vedere un uomo corrispondente alla descrizione dell'identikit, uscire da un portone vicino e che, accortosi dei poliziotti, si allontava velocemente.

Immediatamente bloccato, lo scippatore, un 37enne romano già noto alle forze dell'ordine per altri precedenti, è stato tra l'altro trovato in possesso di un blocco di ticket rubati all’ultima vittima, due catenine d’oro, 3 telefoni cellulari, nonché della somma di euro 675 euro in banconote di vario taglio: tutto frutto del provento dei vari “colpi” da poco effettuati. Ma c'è di più. All'ultimo piano del palazzo da cui l'uomo era stato visto uscire, gli agenti hanno trovato nascoste tre buste di plastica piene di documenti personali intestate a varie persone, oltre a portafogli e borsette femminili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta condotto negli Uffici del Commissariato per gli ulteriori accertamenti, il malvivente ha confessato ai poliziotti che gli oggetti recuperati erano quelli sottratti durante gli scippi. L'uomo si trova ora in stato di fermo, mentre la refurtiva è rientrata interamente in possesso delle legittime proprietarie, così come lo scooter utilizzato per compiere gli scippi è stato riconsegnato al suo effettivo possessore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento